Oltre alla voglia di COSTRUIRE: 7 competenze che un Imprenditore deve possedere

Ciò che caratterizza un imprenditore può essere valutato in modo diverso da persone diverse con culture diverse. Alcuni considerano la passione come la qualità primaria, mentre altri considerano la competenza il miglior metro di giudizio. 

Indipendentemente ogni valutazione soggettiva, l’imprenditorialità è il risultato del desiderio innato di attuare un cambiamento in meglio. Questo desiderio, se accompagnato da alcune competenze cruciali, darà sostanza ad un imprenditore pronto per ogni traguardo.

Ben consapevoli che non esiste una lista di qualità “definitive”, proviamo a valutare un’elenco di competenze chiave che un imprenditore dovrebbe possedere:

1. Pensare fuori dagli schemi

Imprenditorialità significa approccio creativo verso il lavoro. Gli imprenditori di qualità pensano fuori dagli schemi e sono abili nel trovare possibilità e valori in luoghi dove altri hanno perso la speranza.

Semplicemente, iniziano il loro viaggio da dove gli altri smettono di pensare e creare. Chiunque può avviare un’impresa, ma un vero Imprenditore sa cambiare le carte in tavola e concretizzare un’idea dal nulla.

2. Eccellenti capacità di comunicazione

Una parte importante del nostro viaggio nel mondo del business sarà all’insegna della comunicazione e dell’interazione con un numero grandissimo di persone. Che si tratti dei nostri fornitori, clienti o dipendenti, come trasmetteremo loro il nostro messaggio gioca un ruolo fondamentale nel determinare il nostro successo come imprenditori.

Non dimentichiamolo mai, le capacità di comunicazione includono anche la capacità di ascoltare. Più siamo abili nell’ascoltare gli altri, più diventeremo capaci di comunicare i nostri pensieri e le nostre idee ad ogni stakeholder.

3. Il potere di trasformare il fallimento in successo

Guidare un’azienda non significa percorrere una strada a senso unico. Un’abilità cruciale dell’imprenditore consiste nell’essere preparato a rimanere focalizzato nei momenti di fallimento, per valutare quei momenti come opportunità di crescita e miglioramento. Noi imprenditori dovremmo imparare a forgiare la nostra mentalità per raccogliere il meglio dal peggio.

4. Qualità per guidare e ispirare

Gestire un’azienda non significa solo monitorare le vendite e i profitti, ma piuttosto guidare una squadra di collaboratori e dipendenti diversificata e qualificata per sfruttare al meglio le sue capacità. I veri imprenditori possiedono qualità di leadership non comuni e sanno che la leadership nasce dall’esempio. Trovano la motivazione in loro stessi e agiscono come fonti di motivazione e ispirazione per gli altri.

Solo in questo modo contribuisco alla costruzione di gruppi pronti ad essere guidati durante ed attraverso progetti e sfide. 

Senza dimenticare che empatia, passione e desiderio di continuare ad apprendere sono alcune delle qualità che ogni Imprenditore dovrebbe possedere per diventare un trascinatore.

5. Capacità di cambiare ruolo

Gli imprenditori ed i professionisti sono i datori di lavoro di loro stessi, e questo implica spesso la necessità di gestire molteplici compiti in autonomia. Almeno nelle fasi iniziali della vita di un’azienda, l’Imprenditore deve prendere in considerazione tutto, dalla questione più insignificante alle responsabilità più gravose.

L’abilità chiave di un imprenditore versatile sta nel cambiare veste rapidamente, passando da un ruolo all’altro senza problemi. Questa abilità può’ anche essere definita ‘abilità organizzativa’ – quell’abilità che gli imprenditori dovrebbero possedere per gestire ed organizzare molteplici compiti senza essere sopraffatti.

6. Capacità di gestione del denaro

Il modo in cui gestisce gli impegni finanziari è molto importante per il successo di un imprenditore. Secondo Cb-Insights (https://www.cbinsights.com/research/startup-failure-reasons-top/) , il 29% delle startup che falliscono adducono come causa la “mancanza di denaro”.

Gli imprenditori devono essere consapevoli di quanto, quando, dove e perché stanno spendendo o investendo denaro. Dotarsi degli strumenti e delle competenze per condurre un’analisi accurata di tutte le fonti di spesa è un’altra attività cruciale cui gli imprenditori dovrebbero dedicarsi.

7. Capacità di assumere rischi calcolati

Una delle molte qualità che contribuiscono alla gestione ed alla crescita di un’Impresa di successo è la capacità di assumere rischi calcolati. 

Sia che si tratti di ipotizzare un nuovo investimento o di valutare un finanziamento, gli imprenditori devono poter capire se la decisione può portare un cambiamento in meglio o trasformarsi in una potenziale perdita per la loro attività.

; sanno che in certe circostanze correre dei rischi rappresenta un vantaggio competitivo.

***

Queste 7 competenze sono fra quelle imprescindibili per costruire una carriera di successo su fondamenta solide e inscalfìbili. 

Ma non c’e’ competenza che tenga, se nel profondo della propria persona un imprenditore non è animato dalla voglia, -dalla necessità- di COSTRUIRE.

La sfida è il sale della vita: “Più grande è il premio, più è alto il prezzo da pagare!”

Francesco Smorgoni

Fondatore di Puntoexe, imprenditore ad Impatto7, creatore del primo metodo in 6 fasi per la semplificazione delle attività dell'Impresa. Speaker e Podcaster

Click Here to Leave a Comment Below

Leave a Reply: